Barbour

Pubblicato da Fausto Sottini il

Barbour è una casa di moda di lusso inglese fondata a South Shields nel 1894 per mano di John Barbour. L’azienda produce una moltitudine di capi pregiati di abbigliamento, calzature e accessori. Il primo stilista dell’azienda e fondatore dello stile Barbour è stato Malcom Barbour (figlio del fondatore) che nel 1919 elabora il primo catalogo, che raggiungerà ogni angolo del Regno Unito. A seguito della morte di John Barbour il 17 luglio 1918 succede l’eredità al fratello Jack, tuttavia alcuni anni dopo questo si dimette e diviene presidente Malcom Barbour. Nel 1939 entra nell’azienda anche Duncan Barbour, che disegnerà una linea stilistica per motociclette, tuttavia Duncan nel 1939 viene chiamato al fronte e succede la moglie Nancy; nel 1972 Margaret Barbout viene nominata presidente. Nel 1974 Barbour viene insignito del Royal Warrantdal Duca di Edimburgo. Nel 2008 Barbour vince il premio come Best Shooting Clothing Product in occasione degli IPC Shooting Industry Awards. Nel 2009 Barbour vince il premio come Best Brand of the Year. Oggi, dopo oltre un secolo, Barbour detiene il mandato reale per la fornitura di “abbigliamento impermeabile e protettivo” da parte della regina Elisabetta II che fin dal 1974 per le sue passeggiate a Sandringham o Balmoral indossa solo questo brand. Ma non è l’unica della Famiglia Reale ad amare Barbour, anche il Duca di Edimburgo, il Principe di Galles così come i Duchi di Cambridge, Kate e William, indossano le popolari giacche cerate per il loro tempo libero nel Norfolk. L’autunno è una stagione molto inglese: l’umidità, il freddo, le nuvole che fanno pensare a Londra anche quando ci si trova in Italia hanno reso la Gran Bretagna esperta di capispalla pesanti, ma anche sul medio peso non scherzano. La giacca autunnale per eccellenza, per le sue doti isolanti, pratiche e di una certa eleganza gentry, è la Ashby jacket di Barbour, capospalla in cotone cerato con imbottitura in pelo asportabile, amato da qualunque inglese; dal principe Carlo ai punk di East London degli anni Settanta. Il Game Parka o la Kevlar wax jacket, rispetto alla giacca Ashby di medio peso, è più calda e protettiva, il che la rende adatta anche all’inverno. Solitamente chi cerca una giacca Barbour, vuole qualcosa di quel classico verde oliva delle origini. Barbour è disponibile anche nel classico verde militare oppure in blu, più adattabile anche a un look smart casual. Alternativa al piumino, la giacca Eskdale Quilted è l’imbottito trapuntato di casa Barbour, solitamente desiderato in verde oliva o blu navy. Ma c’è l’alternativa beige da prendere seriamente in considerazione, soprattutto per dare luce agli outfit autunnali, meno seriosi e più allegri. Questo modello risale ai primi anni Novanta, di conseguenza sarebbe perfetto con un paio di sneakers bianche e dei jeans regalar fit. Il marchio quindi festeggia i suoi “primi” 125 anni di attività ed è considerato uno dei grandi classici del menswear (e non solo) e vanta un, per così dire, passaparola che perpetra da ben 5 generazioni.

Barbour is an English luxury fashion house founded in South Shields in 1894 by the hand of John Barbour. The company produces a multitude of fine clothing, footwear and accessories. The first designer of the company and founder of the Barbour style was Malcom Barbour (son of the founder) who in 1919 developed the first catalog, which would reach every corner of the United Kingdom. Following the death of John Barbour on 17 July 1918, the inheritance occurs to his brother Jack, however a few years later he resigns and becomes president Malcolm Barbour. In 1939 Duncan Barbour also joined the company, who would design a stylistic line for motorcycles, however Duncan was called to the front in 1939 and his wife Nancy succeeded him; in 1972 Margaret Barbout was appointed president. In 1974 Barbour was awarded the Royal Warrant by the Duke of Edinburgh. In 2008 Barbour won the Best Shooting Clothing Product award at the IPC Shooting Industry Awards. In 2009 Barbour won the Best Brand of the Year award. Today, after more than a century, Barbour holds the royal mandate for the supply of "waterproof and protective clothing" by Queen Elizabeth II who has been wearing this brand since 1974 for her walks in Sandringham or Balmoral. But it is not the communication of the Royal Family that loves Barbour, even the Duke of Edinburgh, the Prince of Wales as well as the Dukes of Cambridge, Kate and William, wear the popular waxed jackets for their free time in Norfolk. Autumn is a very English season: humidity, cold, clouds The autumn jacket par excellence, for its insulating qualities, practices and a certain elegance, is the Ashby jacket by Barbour, a waxed cotton outerwear with padding in removable fur, loved by other Englishmen; from Prince Charles to the punks of East London in the seventies. The game Parka or the kevlar wax jacket, compared to the medium weight Ashby jacket, is warmer and more protective, which makes the appointment suitable also for winter. Usually those looking for a Barbour jacket want something of that classic olive green of origin. Barbour is also available in the classic military green or blue, a smart casual look is also more adaptable. An alternative to the down jacket, the Eskdale Quilted jacket is the quilted padding from the Barbour house, usually desired in olive green or navy blue. But there is the beige alternative to be seriously considered, especially to give light to the autumn outfits, less serious and more cheerful. This model dates back to the early nineties, therefore it would be perfect with a pair of white sneakers and regalar fit jeans. The brand therefore celebrates its "first" 125 years of activity and is considered one of the great menswear classics (and not only) and boasts a, so to speak, word of mouth that has been running for 5 generations.